CAOS – Sportello di Ascolto Psicologico ed Educativo

min casa di deborah 05

 

Tutto è cominciato con il lockdown della scorsa primavera, indetto dal Governo per fronteggiare l’emergenza Covid-19. Da marzo a giugno Casa di Deborah è rimasta chiusa, ma solo fisicamente.

Giuseppina con l’appoggio del Cda di Famiglie per la Famiglia onlus ha pensato, in maniera quasi istantanea di aprire uno spazio, virtuale, di ascolto da mettere a disposizione non solo di ragazzi, volontari, benefattori di Casa di Deborah ma anche di tutte quelle persone che date le circostanze ne potessero sentire il bisogno.

Casa di Deborah attraverso lo sportello di ascolto ha toccato con mano quanto sia stato fondamentale, per traghettare il periodo di caos da covid-19, mettere a disposizione di chiunque ne avesse bisogno questo spazio: con questa consapevolezza si è pensato, quindi, di continuare con questa iniziativa.

 

Famiglie per la Famiglia Onlus ha deciso quindi di dare vita a

CAOS – Sportello di Ascolto Psicologico ed Educativo.

 

  ***

 

Giuseppina: "Abbiamo deciso di chiamare questo spazio-tempo CAOS."

 Diletta: "Bellissimo nome, ma perché?"

 

CAOS

è inizio

CAOS

è ordine in una forma non ancora decrittata

CAOS

è movimento

CAOS

è cambiamento

 

Il Caos è concepito come una forma non ancora decifrata di ordine. Ognuno ha il proprio caos-ordine dentro e, qualche volta, anche fuori…in alcune occasioni, serve, semplicemente qualcuno che ci dia gli strumenti per conoscere quel nostro, personale CAOS.

*** 

CAOS come servizio ha un’anima duplice:

  1. ASSISTENZA PSICOLOGICA: professionisti lavoreranno in sessioni 1 a 1 o in piccoli gruppi durante le quali verranno affrontati non solo le fatiche legate dalla pandemia, ma qualsiasi altro momento di difficoltà.

  2. ASSISTENZA EDUCATIVA: un educatore lavorerà in sessioni 1 a 1 o in piccoli gruppi con due obiettivi il primo di favorire la prevenzione dell’abbandono scolastico, il secondo di gestire i conflitti intergenerazionali.

Progetto CAOS si rivolge ad adolescenti, genitori, coppie ma anche tutti coloro che possono avere la necessità di interfacciarsi con qualcuno per affrontare un momento di fatica.

 

FIGURE

CAOS viene seguito da professionisti in materia di supporto psicologico ed educativo. Oltre a Giuseppina Vellone, psichiatra e psicoterapeuta, responsabile di Casa di Deborah, sono stati coinvolti la dott.ssa Barbara Busetto psicologa e psicoterapeuta, e l'educatore socio-pedagogico Francesco De Guidi, già presenti e attivi all’interno della vita della Casa.

 

 SVOLGIMENTO

L’attività di supporto psicologico viene seguita dalla dott.ssa Vellone e dalla dott.ssa Busetto, che rispettivamente hanno messo a disposizione di CAOS 10 ore settimanali (sessioni da 50 min) e 4 ore settimanali, che si terranno negli spazi della Casa di Deborah o, in alternativa causa emergenza sanitaria o per ragioni di altro tipo, da remoto.

L’attività di sportello educativo, invece viene tenuta dal dott. De Guidi, sempre con 4 ore a settimana, che potranno tenersi negli spazi della Casa o da remoto, in presenza di esigenze particolari.

Qualora se ne verificasse la necessità, lo staff di Famiglie per la Famiglia Onlus – Casa di Deborah ha già contatto altri professionisti in modo tale da poter offrire una maggior disponibilità per il supporto psicologico-educativo.

 

MODALITÁ DI ATTIVAZIONE

La gestione e l’indirizzamento verso uno specifico servizio o professionista viene gestito in modo centralizzato dal signor Giordano, responsabile dei volontari, della segreteria e tesoriere dell’associazione. 

 

Le aziende che stanno già beneficiando di CAOS:

  • TXT

  • QUID IMPRESA SOCIALE